Sospeso il Regolamento 2016 per i servizi socio-assistenziali. Tutto ritorna come prima

Il Sindaco della Città Metropolitana Enzo Bianco sospende il Regolamento decretato a Maggio dal Commissario dell’ex Provincia che prevedeva modifiche nel sistema di gestione dei servizi socio-assistenziali per i disabili nelle scuole con handicap grave. Tale Regolamento era stato, infatti, firmato senza un adeguato confronto con le parti sociali e le Associazioni, e avrebbe potuto creare difficoltà nelle organizzazioni dei servizi. Sabato si è tenuto un incontro, voluto fortemente dalle Centrali Cooperative (Legacoop, Confcooperative, Agci e Unicoop) insieme alle Organizzazioni sindacali di categoria di CGIL, CISL e UIL e all’Associazione delle famiglie 20 novembre 1989, con il Sindaco e il dirigente Dott. De Salvo alla fine del quale si è deciso di annullare il “nuovo” Regolamento e tornare al “vecchio”. Dunque, per l’anno scolastico che sta per iniziare i servizi di assistenza all’autonomia e alla comunicazione, di igienico personale e di trasporto degli studenti con handicap delle scuole superiori della Città Metropolitana di Catania anche per il 2016-2017 proseguiranno come per gli anni passati.
I servizi saranno erogati con le stesse modalità di accreditamento da parte delle cooperative, che verranno liberamente scelte dalle famiglie degli studenti. Verrà contemporaneamente istituito un Tavolo Tecnico per discutere nel merito dei servizi per l’anno scolastico 2017-2018 per affrontare la questione.